lunedì 11 luglio 2016


Torta della nonna

(Ricetta fotografata passo passo)


...............
   
Un involucro di pasta frolla racchiude una deliziosa crema pasticcera aromatizzata al limone, guarnita di pinoli e zucchero a velo, é  la Torta della Nonna un classico della pasticceria italiana.
..........................

 Dosi per: stampo da 26 cm. di diametro (10/12 porzioni)
 Costo: medio/basso         
 Tempo preparazione: 30 min. circa + 1 ora attesa in frigorifero.
 Tempo cottura:  50/ 60 min. 

 Ingredienti:
 200 gr. di burro 
 450 gr. di farina
 160 gr. di zucchero 
 2 uova medie
 crema pasticcera al limone (trovate la ricetta qui')
 zucchero a velo per decorare
 pinoli per decorare

Procedimento:
Per la realizzazione della frolla, per prima cosa prendiamo il burro dal frigo e tagliamolo a dadini. İn un robot da cucina mettiamo la farina e i cubetti di burro ed azioniamolo. 

Dobbiamo ottenere una sfarinata di burro e farina, che...

...andremo a versare su di un piano preferibilmente freddo, come marmo o granito.

Pratichiamo una fossa al centro dove andremo a mettere, lo zucchero, le uova e la scorza grattugiata del limone.

Comincio a lavorare inizialmente con una forchetta, per amalgamare gli ingredienti e,...

...se necessario aggiungo un po' di farina, continuando poi, a lavorare a mano fino ad ottenere...

...un bel panetto liscio. 

Lo ricopro con una pellicola trasparente e lo metto a riposare in frigorifero per almeno un'oretta.

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera con la ricetta che trovate qui' avendo cura di farne una dose doppia e aromatizzarla al limone e non alla vaniglia.


Prendiamo una teglia di metallo o vetro di circa cm. 26 di diametro, e imburriamone il fondo e i bordi con un pennello. Potete, se lo preferite, usare la carta da forno.

Mettiamo poi un cucchiaio di farina, e muovendo la teglia facciamolo aderire al fondo ed alle pareti imburrate. Eliminiamo l'eventuale accesso.

Riprendiamo ora dal frigo la pasta frolla, che sara' bella soda e pronta per essere stesa. Tagliamone circa i due terzi e mettiamo di nuovo in frigo la restante parte. (chiusa con la pellicola)  

Dopo aver inserito la pasta fra due fogli di carta da forno, ... 

...la  tireremo con il mattarello, ...

...fino ad ottenere una sfoglia spessa circa mm.2/3. Togliamo la carta da forno superiore, ...


...e rovesciamo la pasta  nella teglia. Fino che ancora c'é la carta da forno facciamola bene aderire al fondo e ai bordi della teglia. 


Togliamo la carta da forno, rifiliamo con un coltello affilato i bordi e...

...con una forchetta bucherelliamo bene il fondo della frolla.

Versiamo ora all'intero la crema al limone, livellandola bene con un spatola.

Riprendiamo dal frigorifero la pasta rimanente. Ora abbiamo due alternative:
1) possiamo stendere un altro disco di pasta ed andarlo a sovrapporre alla crema, chiudendolo bene sui bordi della pasta sottostante e bucherellandolo con una forchetta.
2) oppure stendiamo solo una parte della frolla e ritagliamola con una rotella seghettata creando delle strisce che andremo a posizionare...


...sulla torta a losanghe come si fa' per la crostata. A questo punto, in entrambi i casi possiamo guarnire con pinoli. (che io non avevo!)

Cuociamo in forno preriscaldato a 160 gr. per circa 50 minuti, mettendo la torta nel ripiano piu' basso. Trascorso questo tempo portiamo la torta a meta' del forno, alziamo la temperatura a 180 e cuociamo altri 10 minuti.

Sforniamo e lasciamo raffreddare, serviamo spolverando con abbondante zucchero a velo.


Buon appetito!

Note e suggerimenti:

 La  crema per la farcitura, nella ricetta originale di questa torta in realta' é un po' diversa, ma io preferisco usare la mia ricetta della crema in tutte le mie preparazioni. Se mettete i pinoli, per evitare che brucino durante la cottura, prima metteteli a bagno 10 minuti. Rimane della pasta frolla? Niente paura, avvolgetela in una pellicola trasparente e congelatela per un prossimo utilizzo.

Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento! 


Nessun commento:

Posta un commento