giovedì 28 luglio 2016

Biciclettina porta pianta.




Cesto porta biancheria con coperchio Tutorial (3 parte)

domenica 24 luglio 2016


Penne con zucchine


...............
   
La pasta é protagonista in questo piatto leggero in cui l'abbinamento delle zucchine e la cipolla rossa si sposano dolcemente legate dal formaggio grattugiato.
..........................

 Dosi per: 2 persone
 Costo: basso         
 Tempo preparazione: 10 min. circa 
 Tempo cottura:  30 min. circa

 Ingredienti:
250 gr. di penne
1 zucchina grande
1 cipolla rossa grande
2 cucchiaini di zucchero
olio di oliva
sale
pepe
foglie di basilico fresco
formaggio grattugiato a scelta

Procedimento:
Tagliamo la cipolla finemente. Mettiamo in un tegame un filo di olio di oliva, un goccio di acqua e la cipolla. A fuoco medio facciamo andare fino a che la cipolla si sara' ammorbidita, e aggiungiamo i due cucchiaini di zucchero. Mescoliamo e uniamo anche le zucchine tagliate a dadini.  Continuiamo a cuocere a fuoco medio, aggiungendo, se necessario, un po' di acqua calda. Quando ormai anche le zucchine saranno quasi cotte, insaporiamo con sale e pepe e continuiamo a mescolare per qualche minuto. Con una grattugia a fori larghi grattugiamo un formaggio a scelta direttamente nella padella e spegniamo il fornello. Lasciamo riposare.
Nel frattempo cuociamo la pasta e scoliamola al dente. Trasferiamo le zucchine e cipolle in una padella capiente, aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura della pasta e la pasta stessa. Saltiamo mescolando ed aggiungendo un filo di olio di oliva. Serviamo calda con foglie di basilico fresco spezzettato.


Buon appetito!

Note e suggerimenti:

Questa pasta é ottima anche consumata fredda ed é l'ideale per chi cerca di stare leggera perche' come sappiamo a zucchina ha un bassissimo apporto di calorie. Naturalmente puo' essere servito come contorno omettendo l'aggiunta della pasta.
Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento! 


sabato 23 luglio 2016

Cesto porta biancheria con coperchio Tutorial (2 parte)

venerdì 22 luglio 2016

Cesto porta biancheria con coperchio Tutorial (1 Parte)

giovedì 21 luglio 2016

Cesto porta biancheria

domenica 17 luglio 2016


Bibita rinfrescante



...............
   
Per la stagione calda cosa c'é di meglio di una bibita poco calorica e super rinfrescante? Questa é quella che fa' per voi! Assolutamente da provare.
..........................

 Dosi per: 
 Costo: basso         
 Tempo preparazione: 5 min. + raffreddamento e frigorifero 
 Tempo cottura:  

 Ingredienti:
 1,5 litri d'acqua
 2 bustine di te verde (meglio se il te' é in foglie)
 1/2 limone
 1 cucchiaino di miele
 2 fette di pesca
 1 rametto di menta

Procedimento:
Bolliamo una parte dell'acqua, circa una tazza, e mettiamo all'interno il cucchiaino di miele e le due bustine di te' verde. Dopo circa 10/15 minuti di infusione togliamo le bustine del te' verde. Attendiamo che l'infuso si intiepidisca e versiamolo nella brocca, aggiungendo tutta l'acqua restante. Spremiamo ed aggiungiamo il succo di mezzo limone ed il mezzo limone stesso. Mettiamo nella brocca anche le due fette di pesca fresca ed un rametto di menta. Riponiamo in frigorifero.


Serviamo freddo o a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Note e suggerimenti:

Il te verde é molto piu' di una semplice bevanda in quanto ha tantissime proprieta' benefiche. E' un antibatterico naturale sopratutto del cavo orale. Rallenta l'invecchiamento cellulare grazie ad un potente concentrato antiossidante. Il te' verde é anche un alleato nelle diete, pare che contenga sostanze che aiutano a bruciare i grassi, ha inoltre pochissime calorie. Una tazza 2 calorie. Insomma bere te' verde fa' bene. 
Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento! 


sabato 16 luglio 2016

Anteprima Intreccio ad un tessitore base cesto

venerdì 15 luglio 2016

Oggi cannuciamento intensivo

lunedì 11 luglio 2016


Torta della nonna

(Ricetta fotografata passo passo)


...............
   
Un involucro di pasta frolla racchiude una deliziosa crema pasticcera aromatizzata al limone, guarnita di pinoli e zucchero a velo, é  la Torta della Nonna un classico della pasticceria italiana.
..........................

 Dosi per: stampo da 26 cm. di diametro (10/12 porzioni)
 Costo: medio/basso         
 Tempo preparazione: 30 min. circa + 1 ora attesa in frigorifero.
 Tempo cottura:  50/ 60 min. 

 Ingredienti:
 200 gr. di burro 
 450 gr. di farina
 160 gr. di zucchero 
 2 uova medie
 crema pasticcera al limone (trovate la ricetta qui')
 zucchero a velo per decorare
 pinoli per decorare

Procedimento:
Per la realizzazione della frolla, per prima cosa prendiamo il burro dal frigo e tagliamolo a dadini. İn un robot da cucina mettiamo la farina e i cubetti di burro ed azioniamolo. 

Dobbiamo ottenere una sfarinata di burro e farina, che...

...andremo a versare su di un piano preferibilmente freddo, come marmo o granito.

Pratichiamo una fossa al centro dove andremo a mettere, lo zucchero, le uova e la scorza grattugiata del limone.

Comincio a lavorare inizialmente con una forchetta, per amalgamare gli ingredienti e,...

...se necessario aggiungo un po' di farina, continuando poi, a lavorare a mano fino ad ottenere...

...un bel panetto liscio. 

Lo ricopro con una pellicola trasparente e lo metto a riposare in frigorifero per almeno un'oretta.

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera con la ricetta che trovate qui' avendo cura di farne una dose doppia e aromatizzarla al limone e non alla vaniglia.


Prendiamo una teglia di metallo o vetro di circa cm. 26 di diametro, e imburriamone il fondo e i bordi con un pennello. Potete, se lo preferite, usare la carta da forno.

Mettiamo poi un cucchiaio di farina, e muovendo la teglia facciamolo aderire al fondo ed alle pareti imburrate. Eliminiamo l'eventuale accesso.

Riprendiamo ora dal frigo la pasta frolla, che sara' bella soda e pronta per essere stesa. Tagliamone circa i due terzi e mettiamo di nuovo in frigo la restante parte. (chiusa con la pellicola)  

Dopo aver inserito la pasta fra due fogli di carta da forno, ... 

...la  tireremo con il mattarello, ...

...fino ad ottenere una sfoglia spessa circa mm.2/3. Togliamo la carta da forno superiore, ...


...e rovesciamo la pasta  nella teglia. Fino che ancora c'é la carta da forno facciamola bene aderire al fondo e ai bordi della teglia. 


Togliamo la carta da forno, rifiliamo con un coltello affilato i bordi e...

...con una forchetta bucherelliamo bene il fondo della frolla.

Versiamo ora all'intero la crema al limone, livellandola bene con un spatola.

Riprendiamo dal frigorifero la pasta rimanente. Ora abbiamo due alternative:
1) possiamo stendere un altro disco di pasta ed andarlo a sovrapporre alla crema, chiudendolo bene sui bordi della pasta sottostante e bucherellandolo con una forchetta.
2) oppure stendiamo solo una parte della frolla e ritagliamola con una rotella seghettata creando delle strisce che andremo a posizionare...


...sulla torta a losanghe come si fa' per la crostata. A questo punto, in entrambi i casi possiamo guarnire con pinoli. (che io non avevo!)

Cuociamo in forno preriscaldato a 160 gr. per circa 50 minuti, mettendo la torta nel ripiano piu' basso. Trascorso questo tempo portiamo la torta a meta' del forno, alziamo la temperatura a 180 e cuociamo altri 10 minuti.

Sforniamo e lasciamo raffreddare, serviamo spolverando con abbondante zucchero a velo.


Buon appetito!

Note e suggerimenti:

 La  crema per la farcitura, nella ricetta originale di questa torta in realta' é un po' diversa, ma io preferisco usare la mia ricetta della crema in tutte le mie preparazioni. Se mettete i pinoli, per evitare che brucino durante la cottura, prima metteteli a bagno 10 minuti. Rimane della pasta frolla? Niente paura, avvolgetela in una pellicola trasparente e congelatela per un prossimo utilizzo.

Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento! 


sabato 9 luglio 2016


Crema pasticcera

(Ricetta fotografata passo passo)



...............
   
Una crema pasticcera soffice e dal gusto delicato aromatizzato alla vaniglia. Veloce da preparare , deliziosa da gustare da sola o per la farcitura e realizzazione di altri dolci. 
..........................

 Dosi per: 500 gr. circa di crema
 Costo: basso         
 Tempo preparazione: 15 min. circa 
 Tempo cottura:  5 min. circa

 Ingredienti:
 5 tuorli di uova medie
 90 gr. di zucchero
400 ml. di latte
30 gr. di fecola di patate
1 stecca di vaniglia  

 Procedimento:
Prepariamo tutti gli ingredienti.


 In un pentolino versiamo il latte, inseriamo la stecca di vaniglia  e portiamolo ad ebollizione.

 Intanto in una ciotola mescoliamo con una frusta a mano,  i tuorli con lo zucchero.

Aggiungiamo la fecola setacciata e,...

...continuiamo a mescolare per ottenere un impasto cremoso e privo di grumi.

Prendiamo il latte dal fuoco, togliamo la stecca di vaniglia e... 

...versiamolo un po' alla volta nel composto...

...sempre mescolando. 
 

 Travasiamo la crema ottenuta in un pentolino e rimettiamo sul fuoco. Attenzione! Se non siete molto pratiche, consiglio vivamente la cottura a bagno maria che offre garanzia maggiore affinche' la crema non  "impazzisca". (Vedi note)

Dopo qualche minuto la crema comicera' ad addensare, e poco prima di arrivare ad ebollizione sara' pronta. 

Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, mescolando di tanto il tanto per evitare che faccia la crosticina in superficie ed, a tal fine appena possibile, mettetela in un contenitore e ricoprite con una pellicola trasparente. Conservate in frigorifero.


Buon appetito!

Note e suggerimenti:

Potete utilizzare questa favolosa crema mettendola ad esempio in coppette di vetro e guarnendo con fragole o granella di cioccolato. Un dolce classico in cui uso questa crema é la Torta della Nonna, ma ottima anche per la farcitura di torte alla frutta. Potete, durante la realizzazione di questa crema, invece di aromatizzare il latte con la stecca di vaniglia farlo con la scorza affettata del limone. 

Crema impazzita, liquida o che sa' di farina, che fare????
Credo che a tutte noi sia capitato almeno una volta, di trovarci con una crema  "impazzita"cioe' grumosa. Questo accade quando si supera una certa temperatura di cottura che in genere coincide con l'ebollizione. Che fare? Niente paura c'é un rimedio efficacissimo. Prendete il minipimer (frullatore ad immersione) e frullate la vostra povera crema, (non sul fuoco) e vedrete che come per incanto in un attimo tornera' soffice e cremosa. Ora, vi prego non fate impazzire le creme per provare ma se dovesse succedere vi garantisco che funzionaaaaa!!!
Altre volte accade che la crema rimanga liquida,  e abbia un sapore di farina...che fare? Buttare? La risposta é "non si butta!" anche a questo c'é un rimedio. Rimettiamola sul fuoco a bagno maria e continuiamo a cuocerla a bassa temperatura, sempre mescolando vedrete che, piano piano comincera' ad addensare e a perdere quello sgradevole sapore.

Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento! 



Verdure saltate 

(Ricetta fotografata passo passo)



...............
   
Un contorno buonissimo, ma super veloce che puo' essere preparato, visto i tempi brevi di cottura, anche all'ultimo minuto. In particolare a me piace lasciare le verdure al dente per assaporarne tutto il gusto.  
..........................

 Dosi per: 2/4 persone
 Costo: basso         
 Tempo preparazione: 10 min. circa 
 Tempo cottura:  20 min. circa

 Ingredienti:
 1 zucchina
 1 cipolla rossa (anche bianca va' bene)
 1 carota
 olio di semi
 salsa di soia
 pepe 


Procedimento:
Laviamo le verdure, tagliamo le zucchine alla giulienne e le carote finemente con il pelapatate.

 Affettiamo sottilmente la cipolla.

Versiamo nel wok un filo di olio di semi, scaldiamo e cominciamo mettendo la cipolla e, quando si sara' leggermente ammorbidita,...

...aggiungiamo prima la carota, mescoliamo per qualche minuto, e poi aggiungiamo anche la zucchina.

 Manteniamo il fuoco medio e mescoliamo in continuazione.

 In un bicchiere prepariamo un dito di salsa di soia ed aggiungiamo un po' di acqua.

 Alziamo la fiamma e quando le verdure iniziano a sfrigolare versiamo la salsa di soia diluita. Facciamo sfumare fino a completa evaporazione.

  Trasferiamo in un piatto di portata, spolveriamo con un po' di pepe ed attendiamo che le verdure si siano raffreddate, prima di servire a temperatura ambiente.


Buon appetito!

Note e suggerimenti:

Grazie alla salsa di soia queste verdure son super saporite senza l'aggiunta di sale. Vi consiglio di inserire negli ingredienti anche i peperoni, (io non li avevo) uno rosso, uno giallo e uno verde che conferiranno non solo un sapore piu' deciso alle vostre verdure, ma renderanno il vostro contorno coloratissimo.

Se ti é piaciuta questa ricetta aggiungi un tuo commento!